Corso di Fumetto OVER 14 – Treviglio

Calendario: da definire

Sono aperte le iscrizioni al corso di fumetto; per poter partecipare è necessario scaricare il modulo, che troverete qui,
leggete il programma del corso, compilatelo in tutte le sue parti e ove richiesto stampatelo in duplice copia

I punti che si andranno ad analizzare sono:

  • Creazione del personaggio/character design
  • Regia della tavola
  • Narrazione attraverso le vignette/storytelling
  • Cenni di anatomia applicata
  • Cenni sulla prospettiva
  • Inchiostrazione

L’alunno è chiamato a creare una piccola storia attraverso la quale dovrà applicare le tecniche che man mano apprenderà durante lo svolgimento del corso. Durante la creazione della tavola, il docente non mirerà a fissare uno stile preciso, lasciandolo così libero di esprimersi nel modo più congeniale. Interverrà solo sugli effettivi errori presenti, in modo da rendere i disegni coerenti con lo stile utilizzato proprio dall’alunno stesso.

Nei nostri corsi, come primo approccio, puntiamo a fare fumetto in modo canonico, poiché riteniamo che l’alunno, prima di passare al supporto digitale, debba essere in grado di disegnare sulla carta, quindi trasferire le proprie conoscenze con il digitale!

Docente: Alberto Locatelli (biografia)

Alberto è un nostro ex alunno ora diventato professionista, lavora per la ReNoir sui Don Camilo ed è il docente dei corsi che si tengono a Treviglio.

Alberto, oltre ad essere in forza presso la Renoir, è anche uno degli due autori (il disegnatore) che han dato vita a The Belivers sotto la neo nata etichetta  It Comics, la prima etichetta editoriale indipendente, gestita interamente dagli autori stessi.

Alla fine del corso, l’alunno avrà dato vita ad una/due tavola/e complete e riceverà un’attestato di frequenza.

Ricordatevi che lo scopo ultimo dei nostri corsi e trovare nuovi autori da poter lanciare nel mercato editoriale!
Impegnatevi

NDR: solitamente chiediamo che l’alunno, prima di iniziare i corsi, prepari un disegno a figura completa, possibilmente con una posa dinamica e vestito. Questo disegno dovrà essere consegnato ad un genitore/amico o a uno di noi e non dovrà più essere visionato fino alla fine del corso. Una volta completato il percorso, l’alunno dovrà disegnare nuovamente una figura intera in posa dinamica. Finito, prenderà in mano il primo disegno creato e lo paragonerà all’ultimo fatto, potendo giudicare con i propri occhi l’effettivo livello che sarà stato in grado di raggiungere.